Crea sito
le_mani_di_marilena.jpg
Trecce: come posizionarle
.
spazio102x2.png
Home
come fare
campione
bordi
dietro
davanti
collo
manica
paramanture
regole
trecce
interessi
download
 siti amici


a mano
. a macchina *
Le trecce sono molto belle in una maglia, la impreziosiscono e la rendono particolare.
Lavorare una maglia completamente a trecce non è difficile, basta fare il campione con le trecce desiderate e poi eseguire i conti per sapere i punti e i ferri.
Ma spesso si desidera "piazzare" una treccia di 6 punti su ogni spalla, oppure in centro manica o solo sul centro del davanti…. Come fare perché il davanti o la manica non risulti più stretto del dietro che è lavorato completamente a rasato?
Devi lavorare un campioncino con 10cm di punti ( hai fatto il campione per il dietro e hai già terminato il dietro) in questi punti piazzi al centro la treccia con i suoi punti di rovescio ai lati e lavori per i classici 10 cm di ferri.
Terminato, vaporizzi e vedi di quanti cm si è ristretto il campione…. In questo modo sai quanti punti devi aumentare per treccia….
io solitamente aumento un punto per treccia e un punto per ogni costa di 2 punti di rovescio che separa la treccia dal rasato della maglia.
Tieni presente che questi punti vanno aumentati dopo il bordo iniziale, che andranno calati in più se le trecce terminano prima della fine delle calature dello scalfo manica….. Che i punti della spalla devono essere uguali ai punti della spalla del dietro..... anche se si ha una treccia di 6 punti al centro spalla.

Una maglia a trecce è un lavoro pianificato, deve essere coreografico, ordinato, preciso…. Per ottenere questo devi pianificare il lavoro prima , però devi sapere che dovrai disfare qualche volta perché non sempre la teoria per gli aumenti e nelle calature si trasforma in un bel colpo d'occhio!

Le due trecce (una per spalla) sulle spalle non sono al centro, ma leggermente spostate verso il collo, e qui la pianificazione è neccessaria, devi già sapere quanto calerai allo scalfo, quanti punti avrai per il collo, quanti saranno calati ai lati del collo, quanti punti per la spalla, quanti prima della treccia e quanti dopo......
Calcolato tutto questo puoi iniziare il davanti e lavorare con le due treccie piazzate alle spalle….
perciò avrai iniziando dal fianco:
i punti da calare per le ascelle
i 3 punti rasati della calatura (lav2p e un accavallato- hai calato così i punti dello scalfo)
punti spalla (? )
punti treccia 2rov+6dr+2rov
punti spalla (?)
i 3 punti rasati della calatura collo (2p assieme e lav2punti - hai calato così i punti ai lati del collo)
i punti da calare del collo
i punti centrali del collo
i punti da calare del collo
i 3 punti rasati della calatura collo (lav2p e un accavallato - hai calato così i punti ai lati del collo)
punti spalla (? )
punti treccia 2rov+6dr+2rov
punti spalla (?)
i 3 punti rasati della calatura (lav2p assieme e lav2p- hai calato così i punti dello scalfo)
i punti da calare per le ascelle

Ricorda che i punti spalla sono 3calatura+2rov+6treccia+2rov+3calature e dei punti ancora che devi mettere prima e dopo la treccia posizionando la treccia più vicina al collo….. 3+2+6+2+3=16 punti. Il campione iniziale era di 29p in 10 cm
ora una spalla donna è di 9 cm (devi aggiungere il bordo del collo che si lavora per ultimo) perciò la spalla sarà di 26 punti
26-16= 10 punti  che vanno messi prima e dopo la treccia  7 e 3 punti
così: 3+7+(2+6+2treccia)+3+3 collo 3+3+(2+6+2treccia)+7+3




*  se non ci sono distinzioni tra le colonne: a mano e a macchina, si lavora in  ugual  modo.
Torna all'inizio